Mbt Women&S Sandals Kisumu

Il nuovo punto vendita, secondo in Italia dopo Caorle, entra di diritto a far parte della eccellente distribuzione sviluppata dalla Masai Italia srl. L’attività iniziata solo quattro anni fa in Italia, ha raggiunto oggi una rete che copre negozi di calzature, abbigliamento, concept store, farmacie per un totale complessivo di oltre 250 selezionati punti vendita. I numeri parlano chiaro: 2 milioni le paia vendute nelle 32 filiali dislocate in tutto il mondo..

Il presidente del circuito Mtb il Parco, che è anche il neoassessore allo sport di Prata, Renato Maccan, amareggiato per il fatto ha presentato denuncia ai carabinieri, ma spera nel pentimento degli autori della miserevole incursione. Il fatto risale a qualche giorno fa. La seconda volta in pochi mesi che ignoti compiono un atto vandalico al circuito Mtb il Parco, spiega Renato Maccan.

Nei drugstore della nazione dove vive l chimicus americanus, drogato quanto il suo cugino europeo, si vendono portapillole a forma di margherita, come i caricatori rotondi dei vecchi mitra da gangster di Chicago, o a bandoliera, come le cartucciere di Emiliano Zapata, marcati con le iniziali dei sette giorni e separati in compartimentini per aiutare il consumatore a suddividere le pallottole che si sparer ed evitare forse di divenire uno dei 149mila pazienti cinquanta volte il numero di coloro che furono uccisi dal terrorismo l 11 settembre del200l che muoiono ogni anno per avere ingurgitato la pillola sbagliata nel giorno sbagliato. O, ma questa cifra gelosamente custodita dai neo alchimisti, la pillola giusta che ha avuto l sbagliato, interagendo con le altre cento pasticchette secondo intrecci imprevedibili. Periodiche “cause celebri” ci agitano, col Thalidomide, con i dubbi sulle terapie ormonali, con micidiale Phen Phen per il dimagramento facile, fino agli analgesici e antinfiammatori non steroidei, come Vioxx e Celebrex, frettolosamente ritirati dal mercato dopo la scoperta di seri effetti secondari.

L e sola funzione delle B61 e altre cose del genere consisteva nel contribuire al deterrente complessivo: il loro eventuale impiego, in una situazione altrimenti disperata, avrebbe segnalato all URSS, in modo assolutamente inequivocabile, che la NATO era disposta ad arrivare anche alla distruzione reciproca pur di non farsi occupare.Sul piano tecnologico, questo comportava che un elevato livello di precisione era di fatto indifferente: tutto quello che serviva era che le armi ci fossero, con una ben precisa volontà di usarle se necessario. L eccezione, peraltro di breve durata, fu rappresentata dai Pershing 2, come del resto ovvio dato che erano destinati ad attaccare sopratutto i centri di comando.Detto questo, è ben difficile non vedere come il passaggio ad armi nucleari tattiche di elevata precisione e (cosa forse ancora più importante) a potenza settabile alteri profondamente tutta la ragion d di questo ordigni. L scopo logico di modifiche del genere consiste infatti nel voler introdurre la possibilità di usarle davvero come armi, o quanto meno di mantenersi aperta la possibile scelta di farlo.

Lascia un commento