Mbt Group Utah

Anche l’M1, il primo carro a turbina del mondo, è stato potenziato nell’armamento e rappresenta, accanto al Challenger e al Leopard, quanto di più potente può oggi allineare la NATO. Per restare nel campo occidentale, ricorderemo che gli Israeliani stanno migliorando ulteriormente il loro Merkava dotandolo delle note corazze reattive e potenziandone l’armamento mediante l’adozione di un cannone da 120 mm. Nell’URSS si è invece preferito realizzare due modelli di seconda generazione, il T 64 e il T 72; entrambi montano un cannone da 125 mm ad anima liscia, con mitragliatrice coassiale oltre alla solita 12,7 mm in torretta.

Sulla piattaforma verranno ospitate alcune manifestazioni: in programma il 3 dicembre la Ftia e Egalit Handicap che organizzer alcune conferenze e un concerto della Ninfea blues band.Altra giornata importante quella del 10 dicembre organizzata dall Kam for Sud, che presenter il lavoro svolto dai suoi membri in Nepal in 13 anni di aiuti. Ci saranno proiezioni e degustazioni di t e tisane, nonch due concerti con gli del Corno delle Alpi Ticino e i Onions Il 18 dicembre si presenter in un igloo l Associazione Triangolo con le due sezioni del Sopra e del Sottoceneri, che con il suo silenzioso e importantissimo lavoro sostengono le persone e le famiglie confrontate con il cancro.Due date che verranno sottolineate con una programmazione speciale per rendere gli auguri scambiati a bordo pista indimenticabili. Per Natale il cuore d dei pagliacci del Team Benefico riscalder il ghiaccio.

C’erano 11 chilometri da percorrere per due volte per una lunghezza totale di 22, 5 km che presentava un dislivello di 560 metri. Il tracciato si sviluppava per i primi sette minuti in salita con due tornanti più ripidi, per scendere quindi su sigle track molto lento e molto tecnico per quattro minuti. Il rientro a Davòst avveniva lungo un vecchio tratturo senza dislivello in mezzo al bosco quindi proseguiva con due strappi e una picchiata in vista dell’arrivo posto sulle piste da sci in leggera salita..

“Questo accordo rappresenta un’importante affermazione non solo di Finmeccanica e delle societ operative Alenia Aermacchi, Telespazio e Selex Elsag, ma dell’intero Sistema Paese”, ha dichiarato Giuseppe Orsi, presidente e CEO di Finmeccanica. “L’intesa, per la quale Finmeccanica esprime un ringraziamento particolare al ministero della Difesa, frutto di una proficua collaborazione tra Governo italiano, Governo israeliano, mondo aziendale e vari altri soggetti istituzionali. Essa testimonia l’elevata capacit competitiva del made in Italy tecnologico a livello internazionale, di cui Finmeccanica presidio fondamentale, e dimostra che gli investimenti in tecnologia rappresentano, per il gruppo e per il sistema industriale italiano, la strada maestra per garantirsi uno sviluppo sostenibile che incrementi ulteriormente le capacit industriali, rendendole sempre pi competitive su scala globale”..

Lascia un commento