Mbt Gr 43

Secondo l’Ocse, infine, l’Italia è terza tra i Paesi Ocse per percentuale di aziende che utilizzano tecnologie ‘cloud’, con il 40,1%. In testa alla classifica c’è la Finlandia, con il 50,8%, seguita dall’Islanda, con il 43,1%. Sono invece in fondo alla graduatoria le altre due grandi economie della zona euro, la Francia con l’11,9% e la Germania con l’11,3%..

Ancora più a sud, a Schnberg, un Apache, avanzando cautamente tra le stradine della città, scopre tre helo russi intenti a scaricare di tutto. Riesco a fare arrivare alle spalle di un T 80 l’Apache, che lo distrugge. Subito dopo tocca ad un ulteriore Malka.

And then it was over. To make any kind of sense of it, I need to go back three years. Back to the night the pain started, Back to the night you read this in my voice.. Zeman mescola le carte con piglio da croupier e lancia uno sguardo scettico al prematuro scenario autunnale. Giocano a carte, come ventanni fa, ai tempi della prima Zemanlandia. Si dicono tutto senza dirsi niente.

The M60 was criticized for its high profile and limited cross country mobility, but proved reliable and underwent many updates over its service life. The interior layout, based on the design of the M48, provided ample room for updates and improvements, extending the vehicle service life for over four decades. Military.

Il T 14 è armato con un cannone ad anima liscia 2A82 1M da 125 millimetri (evoluzione del 2A46M del T 90) che può sparare munizioni ad alta potenza tra cui proiettili perforanti, missili guidati ed ogni tipo di munizione pesante russa progettata per gli MBT. Secondo le stime russe, il cannone 2A82, ritenuto in grado di colpire un bersaglio ad 8 km, conferisce una maggiore energia cinetica rispetto al Rheinmetall dal 120mm del Leopard 2. Automatizzato anche il caricamento dei 32 colpi trasportati internamente.

Un orologio da trenta milioni. Zeman e i suoi fanno il loro ingresso nello stadio di Vasto. Spettralmente vuoto, a causa della squalifica del campo. Come i tedeschi che aggirarono i bunker francesi sulla Somme durante il fulmineo Westfeldzug del 1940, il comando sovietico non avrebbe mai ordinato l’avanzata dei suoi preziosi T 62 contro un terreno protetto dagli strv 103. Esso avrebbe dovuto trovare, piuttosto, una soluzione strategica alternativa. Si, ma quale? I carri armati, a differenza dei bunker, possono spostarsi! Nella ricerca di una risposta a tale quesito, ritengo, si può intravedere forse l’unico aspetto nobile di simili armi: agire come deterrente preventivo, preservando la risorsa ben più preziosa di questo mondo.

Lascia un commento