Mbt 1996 Black

La Marzola, montagna che si innalza a oriente di Trento, percorsa da una fitta rete di strade forestali e vecchie carrerecce militari che la rendono terreno particolarmente frequentato dai molti trentini appassionati di mountain bike. Collegando questi tracciati possibile compiere l TMintero giro del massiccio, spostandosi tra la Valle dell TMAdige e la Valsugana. Si parte da Passo del Cimirlo raggiungibile da Povo (sobborgo di Trento), percorrendo la strada per il rifugio Maranza per circa 250 metri.

Sempre nell’ambito dell’accordo di cooperazione del luglio 2012, l’Italia si è impegnata ad acquistare due aerei radar “Eitam” del tipo “Gulfstream 550” CAEW (Conformal Aerial Early Warning), con relativi centri di comando e controllo (costo stimato 791 milioni di dollari). Prodotti da Elta Systems ed Israel Aerospace Industries su licenza della statunitense General Dynamics, gli “Eitam” sono operativi con le forze armate d’Israele e Singapore, mentre una variante del velivolo è stato fornito a Cile ed India. L’Aeronautica militare italiana ha già avuto modo di familiarizzarsi con questi sistemi di guerra: a partire del 2010 gli “Eitam” vengono periodicamente dislocati nell’aeroporto di Decimomannu (Cagliari) per partecipare ad esercitazioni congiunte italo israeliane..

I dati conferiti per postare un commento sono limitati al nome e all’indirizzo e mail. I dati sono obbligatori al fine di autorizzare la pubblicazione del commento e non saranno pubblicati insieme al commento salvo esplicita indicazione da parte dell’utente. Il Sole 24 ORE si riserva di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono pubblicati i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti.

Nella pratica clinica e nella ricerca di settore sono in realtà in uso alcuni test, ma sono pochi quelli normalizzati su ampie popolazioni di bambini. Alcune delle prove utilizzate in clinica sono inoltre la semplice traduzione di batterie di test nati in altri Paesi e culture.La batteria PROMEA è nata proprio dalla necessità di poter disporre di prove, pensate in italiano e rappresentative della nostra popolazione pediatrica, capaci di valutare i molteplici aspetti mnesici, utilizzando materiale verbale, visivo e spaziale. stato normalizzato su un campione di 709 bambini italiani, di cui 356 maschi e 353 femmine, con una età compresa tra i 5 e gli 11 anni con normali capacità cognitive, come evidenziato dai risultati della somministrazione delle Matrici Progressive Colorate di Raven del 1984.Per avere un campione che fosse rappresentativo dell’intera realtà nazionale, i dati sono stati raccolti in scuole di diverse regioni d’Italia (Sicilia, Calabria, Molise, Lazio, Lombardia e Friuli Venezia Giulia) in un periodo compreso tra la fine del 2004 e l’inizio del 2007 con la collaborazione di più Centri di ricerca e istituti universitari.La popolazione campionata quindi risulta bilanciata per età, genere e distribuzione territoriale.Le analisi statistiche effettuate sulla batteria, oltre agli adeguati valori di attendibilità e validità (attendibilità test retest, validità interna e concorrente), evidenziano differenze significative nelle abilità dei bambini in funzione dell’età cronologica.

Lascia un commento