Abb Mbt 250 M

In occasione della “Festa della donna” in scena al Teatro Oscar di Milano una pièce eccentrica sull’arte della prostituzione: dal 4 all’8 marzo 2015 lo spettacolo ‘Donne, donnine, donnacce’ di Gianni Gori ricorda i volti noti delle “signore” che hanno praticato, per scelta o per vocazione, il mestiere più antico del mondo e la loro capacità di stregare l’universo maschile. Gianna Coletti, Giovanna Rossi e Vicky Schaetzinger rivisitano, con allegria e un pizzico di malinconia, un’insolita “viaccia” dove tornano a passare, spesso accompagnate dai loro scalcinati protettori, donnine allegre, disperate mantenute, protagoniste dei marciapiedi, da Berlino a Buenos Aires, dai bastioni di Milano ai carruggi di Genova. Una carrellata, in parole e musica, sulle sorti delle “donne perdute”: dalla “Dama delle camelie” a “Irma la dolce”, dalle “passeggiatrici” dell’800 fino alle protagoniste delle canzoni della mala.

Una domenica in rosa, sulle note degli strumenti ad arco: l’8 marzo il Museo del Violino di Cremona celebra la Giornata Internazionale della donna con un programma tutto al femminile. Si comincia alle 11, sul palcoscenico dell’Auditorium Giovanni Arvedi, con un omaggio all’unica componente femminile della famiglia degli strumenti ad arco: la viola. Il Museo affida un prezioso esemplare, realizzato da Antonio Stradivari nel 1715, a Bruno Giuranna, uno dei massimi interpreti del Novecento.

Bè, in piena Guerra Fredda avrebbe voluto dire andarsi ad addestrare in profondità in casa del nemico. Mi pare pure ovvio che non ci si andasse negli anni 90 ci si andava regolarmente. La Black Eagle di quest per quanto consistente, è una pallida ombra dei dispiegamenti dell britannico del Reno sul poligono polacco di Drawsko Pomorskie che sono andati avanti regolarmente ben addentro gli anni 2000 con le esercitazioni ULAN EAGLE (poi Uhlan Eagle, con la h, nel 2005).

Essendo nato in Siria conosceva bene la lingua araba. L’incarico ufficiale di De Martini consisteva nell’addestrare i militari etiopi all’uso del carro armato. In realtà, lavorava per i servizi segreti militari. Sostanzialmente i metodi utilizzabili sono di due tipi: quelli legati all’udito e quelli legati alla vista. Gli esercizi del primo tipo sono ricollegabili a un esempio classico: quando ci ripetiamo ad alta voce un numero di telefono che dobbiamo memorizzare nel cellulare. La voce infatti ci rimane impressa in mente e ci permette di ricordare meglio i dati momentaneamente ‘parcheggiati’ nella MBT..

Lascia un commento